251867_552775518065988_1052306227_n

Ho postato sulla mia pagina di Facebook knitta.milano la fotografia di questi splendidi orecchini che hanno, in effetti, avuto un grande successo.

Per tutte le fan che vogliono provare a realizzarli eccovi in estrema sintesi le istruzioni, sono effettivamente molto semplici da realizzare, quello che li fa speciali è l’abbinamento dei colori e delle perline:ccesso :-)

OCCORRENTE:

– 1 paio di orecchini a cerchio: nei negozi di bigiotteria se ne trovano di tutti i colori e materiali anche a pochissimo prezzo

– anelli in plastica di varie dimensioni del tipo per appendere le tende: li potete trovare in ferramenta, dal tappezziere e forse anche in merceria; Nota Bene: devono avere un taglio per poter essere aperti e inseriti in altri anelli

– perline a piacere purchè abbiano il buco per poter essere infilate nei fili scelti o, alla peggio, nel cotone per cucire-  fili colorati a piacere

TECNICA DI REALIZZAZIONE:

Si rivestono i singoli anelli a partire da quelli degli orecchini a cerchio e via via scendendo, avendo cura di:

a. inserire l’anello in quello precedente prima di rivestirlo (allargando quanto basta il taglio presente nell’anello);

b. infilare le perline nel filo prima di iniziare i rivestimenti.

Rivestire gli anelli è molto semplice: con un uncinetto della misura adatta al filo che si intende usare lavorare una serie di punti bassi attorno al cerchio (come se il cerchio fosse esso stesso un giro di punto basso  in ci infilare l’uncinetto per realizzare un nuovo giro).

Inserire le perline è altrettanto facile:

– inserimento nel giro di ricopertura dell’anello: dopo aver lavorato ciascun punto basso *fare scorrere una perlina (la prima che si presenta) fino all’uncinetto e poi proseguire il lavoro con il successivo punto basso*; ripetere da * a * fino ad aver lavorato tutti i punti bassi necessari per riempire fittamente il cerchio che si sta ricoprendo;

– inserimento in un giro successivo a quello di ricopertura dell’anello (e magari di colore diverso): lavorare un punto bassissimo nel primo punto basso del giro precedente; *fare scorrere una perlina (la prima che si presenta) fino all’uncinetto e poi proseguire il lavoro con il successivo punto bassissimo*; ripetere da * a * fino ad aver lavorato tutti i punti bassi del giro precedente.

A questo punto sapete tutto quello che vi serve ed il limite alle vostre creazioni è solo la vostra fantasia e … il peso dell’orecchino (che non va mai sottovalutato, soprattutto se sapete di doverli indossare per molte ore o per andare a ballare !!!)

Buon lavoro e mandatemi le fotografie delle vostre creazioni, ok?  😉