pochette blu jana Sono sempre più numerose e belle le pochette che trovo realizzate a mano con filati preziosi di “taglia jumbo” cioè da lavorare con ferri o uncinetto dal n.10 in poi

Quella della foto è stata realizzata dalla mia amica Jana con fettuccia di velluto blu ed ha avuto un vero successo di pubblico e di critica :-)

Per chi dalla mia pagina facebook knitta.milano mi ha chiesto come si realizza ecco le istruzioni  e buon lavoro 😉

MATERIALI: fettuccia di velluto blu gr.300 + uncinetto n. 12

REALIZZAZIONE:

– avvio: lavorate n. 12 catenelle;

– 1° giro: saltare n. 2 catenelle;  lavorare n.1 punto basso in ciascuna delle catenelle seguenti  fino ad aver lavorato n. 10 punti bassi; nell’ultima catenella in cui avete già lavorato un punto basso lavoratene altri 2 in modo da averne lavorati  in totale 3; continuate il lavoro lavorando n.1 punto basso in ogni catenella esattamente di fronte e nello stesso buco dei punti bassi già fatti fino ad aver lavorato un totale di n. 9 punti bassi; nell’ultima catenella dove avete già lavorato il nono punto basso lavoratene un altro; completate il primo giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo.

– 2° giro: n. 1 punto di catenella; lavorare n.2 punti bassi nel primo punto basso che si presenta; lavorate *n. 1 punto basso sopra il punto basso sottostante* ; ripetere da * a * 7 volte; nel punto basso seguente lavorate n. 2 punti bassi; ripetere da * a * 2 volte; nel punto basso seguente lavorate n. 2 punti bassi; ripetere da * a * per  7 volte; nel punto basso seguente lavorate n. 2 punti bassi; ripetere da * a * 2 volte; completate il  giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo.

– 3° giro: n. 1 punto di catenella; lavorate n. 1 punto basso  in ogni punto basso del giro sottostante prendendo solo la metà verso l’interno del lavoro del motivo a V con cui vi si presenta il punto da lavorare; completate il  giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo;

– 4° giro: n. 1 punto di catenella; lavorate n. 1 punto basso in ogni punto basso del giro sottostante; completate il  giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo;

-5° giro: n. 1 punto di catenella; *lavorate n. 1 punto basso sopra il punto basso sottostante; lavorate n.1 punto basso puntando l’uncinetto non nel punto basso sottostante ma in quello che gli corrisponde nel giro ancora più sotto (questo fa sì che il nuovo punto sia molto allungato)*; ripetere da * a * fino a completare tutto il giro; chiudere il  giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo;

– 6° giro: n. 1 punto di catenella; * lavorare n. 1 punto basso “allungato”; lavorare n. 1 punto basso normale (il risultato dovrà essere che sopra il punto basso normale del giro precedente avrete lavorato  un punto allungato e viceversa)*;  ripetere da * a * fino a completare tutto il giro; chiudere il  giro unendo l’ultimo punto basso lavorato con il primo (che vi si presenta sulla sinistra del lavoro) mediante un punto bassissimo;

– 7° e 9°  giro: come il 5° giro;

– 8° e 10° giro: come il 6° giro;

– 11° giro: come il 5° giro ma in corrispondenza della piegatura  tra davanti e dietro della borsa saltare un punto (per un totale di 2 punti: uno sul fianco destro e uno sul fianco sinistro);

– 12° e 14° giro: come il 6° giro;

-13° e 15° giro: come il 5° giro

– 16° giro: come l’11° giro

-17° giro: come il 3° giro;

– 18° giro: come il 4° giro

– 19 giro: un punto basissimo in ogni punto basso del giro precedente; terminato il giro tagliare il filo, estrarre il capo dall’asola e affrancarlo.

La Borsa di Jana è pronta da completare con il manico o la tracolla che più vi piace (nella foto una catenella color argento effetto satinato).

Buon lavoro e mandatemi la foto delle vostre fatiche!