DISHCLOTHES, ovvero pezze con cui lavare i piatti

Ai lavandini delle cucine dei Paesi anglosassoni è sempre presente un dishcloth, ovvero una pezzuola quadrata, di 20 – 25 centimetri di lato, realizzata ai ferri o a uncinetto con filato di cotone.  Poiché serve per lavare i piatti, è realizzata solitamente in punti operati così che il dishcloth faccia più attrito nel passare sulle superfici da pulire.

Personalmente non li ho mai usati, ma sto pensando di provarli perché mi sento in colpa per la quantità di spugnette sintetiche che faccio fuori e butto via normalmente … Ed in effetti i dishclothes stanno vivendo una nuova era di popolarità proprio perché molto amati dalle persone attente a ridurre gli impatti ambientali dei propri comportamenti quotidiani: i dishclothes sono in fibra naturale, durano a lungo e possono essere comodamente lavati in lavatrice per una pulizia profonda.

Solo la vostra fantasia ed abilità possono porre dei limiti ai motivi (pattern) da utilizzare per knittare o crochettare i vostri dishclothes; eccovi quelli più tradizionali: ricordatevi che le mmisure consigliate sono 20-25 cm di lato e, UDITE UDITE, non c’è bisogno di fare il campione  😉

  1. Maglia legaccio
  2. Punto canestro a maglia: gettate un numero di maglie multiplo di 5; *lavorare la prime 5 maglie a diritto e le successive 5 a rovescio*, ripetere da * a * fino alla fine del ferro; nel ferro di ritorno lavorate le maglie così come si presentano (a diritto la maglie diritte e a rovescio le maglie rovesce);dopo 12 ferri (tra andate e ritorni) iniziate il 13° ferro lavorando *n. 5 maglie a rovescio e le 5 successive a diritto*, ripetete da * a * fino alla fine del ferro; nel ferro di ritorno lavorate le maglie così come si presentano (a diritto la maglie diritte e a rovescio le maglie rovesce); dopo 24 ferri (tra andate e ritorni) riprendete la lavorazione al 25° ferro come al primo ferro.
  3. Punto sabbia a maglia: gettate un numero pari di maglie; 1° ferro e tutti i ferri dispari: *lavorare 1 maglia a diritto e quindi una maglia a rovescio*, riperete da * a * fino alla fine del ferro; nel ferro di ritorno e in tutti i ferri pari lavorare tutte le maglie a diritt
  4. Punto alto in costa a uncinetto: lavorate una striscia di avvio del lavoro composta da 25 catenelle + 1; girate il lavoro, saltate la prima catenella e nelle altre lavorate n. 25 punti bassi, aggiungete 1 punto di catenella e girate il lavoro;*lavorate 25 punti alti prendendo con l’uncinetto solo la parte anteriore della catenella del punto basso sottostante (nb. Si presenta coma una V, prendete solo la barretta verso di voi; l’altra barretta non lavorata formerà un cordoncino sull’altro lato del lavoro;  aggiungete 1 punto di catenella e girate il lavoro; * lavorate tutti i giri successivi come descritto da * a *