Quando venerdì 7 febbraio la squadra olimpica USA sfilerà alla cerimonia di apertura dei XXII Giochi Olimpici Invernali gli occhi di tutto il mondo statunitense del knitting sarà orgogliosamente fisso sui maglioni indossati dai loro atleti. E non tanto perché sono stati disegnati e prodotti da Ralph Lauren quanto perché lo stilista ha utilizzato solo materie prime e produttori americani: 40 piccole e medie imprese, dal ranch da cui proviene la lana grezza alle magliaie a mano che hanno realizzato i 650 maglioni necessari, una filiera coast-to-coast dall’Oregon alla Pennsylvania, North Carolina, California e New York City.
C’è ancora il massimo riserbo sul design di questi maglioni (e di tutti i capi in dotazione agli atleti) ma qualche immagine comincia a trapelare e vi dico che … sono rimasta a bocca aperta, vorrei averlo disegnato io questo splendido maglione !!!
Per chi come me è curiosa e non sa trattenersi può farsi una prima idea guardando questo bellissimo video su YouTube, non importa se è in inglese,
l’occhio capisce e apprezza tutto: andate su YouTube.com  e poi cercate “Ralph Lauren Made in America”; BUONA VISIONE 😉

ralph-lauren-sochi-opening-ceremony-2-537x402